Vandoren - reeds, mouthpieces, ligatures and accessories for clarinet and saxophone
Vandoren

 

CAMPAGNOLO GIANLUCA (IT)




CAMPAGNOLO GIANLUCA (IT)
Gianluca Campagnolo artista ufficiale della nota fabbrica di clarinetti BUFFET CRAMPON, della VANDOREN REED e della LOMAX CLASSIC MOUTHPIECES, ha al suo attivo oltre 1000 esibizioni (in tutta la Sicilia, in Italia e all’estero) da solista e in varie formazioni cameristiche e orchestrali (particolarmente apprezzata è stata l’esibizione ad agosto 2004 presso il Castello di Donnafugata in occasione del Recital di Katia Ricciarelli; la Lezione – Conferenza, in occasione dell’anno mozartiano, presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Catania su Mozart, Stadler e il Clarinetto e i concerti con uno straordinario successo di pubblico e di critica a Malta, Olanda, Francia, Indonesia e Centro America).Si è perfezionato con i migliori clarinettisti di fama internazionale, vincendo in seguito numerosi Premi.

Ha studiato clarinetto con il Maestro Francesco Lombardo, diplomandosi con brillantissimi voti presso il Liceo Musicale “V. Bellini” di Catania nel 1986. E’ stato scritturato presso il Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania nel 1986,1988 e 1990.

Come clarinettista ha vinto, nel 1987, il I° Premio alla Rassegna Nazionale “Città di Modica”; nello stesso anno è risultato semifinalista al Concorso Internazionale “Città di Caltanissetta; nel 1988 ha conseguito il I° Premio al Concorso Nazionale “Città di Capo d’Orlando”; nel 1989 il III° Premio al Concorso Nazionale “Città di Sannicandro Garganico”; nel 1990 il I° Premio al Concorso Nazionale “Città di Modica” e nel 1991 il I° Premio al Concorso Nazionale “Città di Venetico”.

Come componente del Polyedric Clarinet Quartet ha partecipato alla finale nazionale organizzata a Roma dall’etichetta “Stella Records”.

Come direttore dell’Orchestra Mediterranea di Clarinetti ha partecipato nel 1993 al Concorso Nazionale “Città di Modica” (III° Premio) ed al Concorso Nazionale “Fiumara d’Arte” di Castel di Tusa nel 1994 (II° Premio).

Come direttore dell’Orchestra “E. Ciaceri” ha partecipato nel 2002 al Concorso Nazionale “Città di Balestrate” (II° Premio); al Concorso Nazionale “Città di Castello” nel 2004 (I° Premio) e nel 2005 al Concorso Europeo “Città di Campobello di Licata” (I° Premio Assoluto).

Ha frequentato i Corsi di Perfezionamento presso l’Accademia Chigiana di Siena e presso “Musica Riva” di Riva del Garda, rispettivamente con i Maestri Giuseppe Garbarino e Karl Leister; ha inoltre frequentato i Corsi di Qualificazione Professionale per Orchestra con i Maestri Angelo Faja,Giacinto Caramia,Carlo Pozzi e Giuseppe Prencipe, ed una Master Class, presso la Scuola di Musica di Fiesole, con Richard Stoltzmann.

E’ stato più volte ripreso dalla RAI oltre che da radio e televisioni private.

E’ compositore iscritto alla SIAE. Sue composizioni sono state pubblicate dalle Edizioni Musicali “Novalis” e “Montefeltro”. Ha inoltre pubblicato numerosi saggi e articoli.

Nel 1991 gli è stato conferito il Diploma in “Esperto in Psicologia dell’Autoeducazione” presso il Centro Studi e Ricerche Socio-Psico-Pedagogiche di Terni e nel 1993 il Premio Internazionale “Prometheus” per i meriti artistici. E’ stato più volte membro di Giuria in vari Concorsi Nazionali ed Internazionali. Ha già inciso 14 CD e pubblicato un “Metodo per Clarinetto” in dieci volumi edito da By Bess ed un “New Complete Method for Clarinet” (in doppia lingua: inglese – italiano) in tredici volumi.

Ha suonato con l’Orchestra del Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania, con l’Orchestra Sinfonica Giovanile Siciliana, con l’ Orchestra “Musicisti Associati”, con l’Orchestra Sinfonica Iblea e con l’Orchestra Olandese “Capita Selecta”.

Docente di Clarinetto presso l’Istituto Statale ad Indirizzo Musicale “E. Ciaceri” di Modica, recentemente è stato invitato ad insegnare “Metodologia delle attività espressive” presso la Facoltà di Scienze della Formazione (Università degli Studi di Catania) e Clarinetto presso l’Università Pelita Harapan di Jakarta e in quella di El Salvador, mentre il Compositore giapponese Masataka Matsuo ne ha elogiato le qualità interpretative, invitandolo ad eseguire le composizioni Phono III e Distraction.

Home Home    Send Send    Print Print    Increase Increase    Decrease Decrease